“JHTML::_('behavior.mootools')” Skip to content

Narrow screen resolution Wide screen resolution Auto adjust screen size Increase font size Decrease font size Default font size default color brick color green color
Adesso siete qui:Home arrow Capienza vasche contenimento
Capienza vasche raccolta oli e liquidi pericolosi
CALCOLO CAPIENZA VASCHE DI RACCOLTA
Normativa per lo stoccaggio dei liquidi pericolosi in fusti e cisternette.

La legge dice che le vasche di raccolta per fusti e cisternette, devono avere una capacità minima pari al più grande dei contenitori stoccati e non inferiori ad 1/3 del volume totale stoccato.

Lo schema sottostante riporta esempi di corretto stoccaggio di liquidi pericolosi stoccati in fusti e cisternette.
Capacità vasche di raccolta

CALCOLO DELLA CAPIENZA

Esempio n° 1
Capienza vasca raccolta
 
Totale delle sostanze stoccate:
1800 litri (1/3 di 1800 lt = 600 lt)
La capacità del contenitore
più grande stoccato è di 1000 litri.

1000 È MAGGIORE DI 600


Quindi per legge la vasca dovrà contenere minimo 1000 litri.
 

Esempio n° 2
Capienza vasche raccolta
 
Totale delle sostanze stoccate:

4500 litri (1/3 di 4500 lt = 1500 lt)
La capacità del contenitore
più grande stoccato è di 1000 litri.

1500 È MAGGIORE DI 1000


Quindi per legge la vasca dovrà contenere minimo 1500 litri.
PER IL CONTENIMENTO DELL’OLIO ESAUSTO QUESTA REGOLA NON VALE,
INFATTI LA LEGGE IMPONE
CHE IL CONTENIMENTO DELLA VASCA SIA UGUALE AL TOTALE DELL’OLIO STOCCATO.


VASCHE DI RACCOLTA

Per proteggere le falde acquifere da sostanze inquinanti e pericolose è fondamentale l’utilizzo delle vasche di raccolta. La vasca di raccolta deve avere una capacità minima pari al più grande dei contenitori stoccati e non inferiore ad 1/3 del volume totale stoccato. Qualora lo stoccaggio delle sostanze si trovasse in una zona di tutela della falda idrica, tutto il volume stoccato deve
poter essere contenuto nella vasca di raccolta (100%). L’installazione delle vasche di raccolta deve avvenire su superfici piane in luoghi protetti dell’acqua piovana. Lo stoccaggio di sostanze ed il travaso delle stesse devono avvenire attenendosi scrupolosamente alle indicazioni contenute nelle schede di sicurezza delle singole sostanze.

RESISTENZA

Le vasche di raccolta devono essere realizzate con materiali compatibili con i prodotti che saranno stoccati, pertanto per lo stoccaggio della maggior parte delle sostanze chimiche si possono utilizzare vasche di raccolta in acciaio (FE 360), mentre per le sostanze corrosive quali acidi/basi occorre utilizzare le vasche di raccolta in polietilene. Si sceglierà la vasca con lo stesso materiale del contenitore della sostanza, quando le indicazioni relative alle tabelle di resistenza non sono specificate.

D.P.R. N. 915 DEL 10.09.82 NOTE GENERALI
Per “Sostanza chimica pericolosa” si identifica una sostanza che può causare danni, all’ambiente o alle persone al momento del contatto o nel tempo. Seguendo la normativa, la classificazione avviene con l’apposizione di etichette sui contenitori delle sostanze. Le etichette riportano simbologie che segnalano la nocività dell’agente chimico relativo, oltre a sigle e parole che ne descrivono le caratteristiche del pericolo, mentre per la descrizione precisa si utilizzano le “frasi di rischio” che sono indicate con la lettera “R” seguita da uno o più numeri.
Tutti gli articoli sono conformi a leggi e disposizioni:

  • DM 31/07/1934 (in G.Uff. 28 sett. n.228)
  • D.L. N° 81del 09/04/2008 (ex D.L.626/94)
  • D.LT.05/02/1997 n.22
  • D.M. 392/96 art. 1-2 e all. “C”
  • D.P.R.915 del 10/09/1982 Delib. 27/07/84.
  • Legge 475 del 09/11/1978
  • ONU ADR.. RID.

TUTELA DELLE ACQUE
D.Lgs. 11 maggio 1999, n.152 - testo vigente.
Testo aggiornato e coordinato con le modifiche introdotte dal D.Lgs. 18 agosto 2000, n.258 recante “Disposizione correttive e integrative del decreto legislativo 11 maggio 1999, n.152 in materia di tutela delle acque dall’inquinamento, a norma dell’articolo1, comma 4, della legge 24 aprile 1998, n.128”. (Supplemento ordinario n.153/L alla G.U. 18 settembre 2000, n.218).

PREVENZIONE E RIDUZIONE DELL’INQUINAMENTO

Decreto Legislativo 4 agosto 1999, n. 372.
Attuazione della direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrale dell’inquinamento (G.U. 26 Ottobre 1999, n.252).

DIRETTIVE SUI RIFIUTI PERICOLOSI E NON PERICOLOSI
Decreto Legislativo 5 febbraio 1997, n. 22 e successive modifiche e integrazioni.
Attuazione delle direttive 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui rifiuti pericolosi e 94/62/CE sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio. (Pubblicato nel suppl.ord alla G.U. 15 febbraio 1997, n. 38, entrato in vigore il 2 marzo 1997).

SERBATOI INTERRATI
Decreto Ministeriale 24 maggio 1999, n. 246.
Regolamento recante norme concernenti i requisiti tecnici per la costruzione, l’installazione e l’esercizio dei serbatoi interrati. (G.U. n.176, 29 luglio 1999, Serie Generale).

TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE

Decreto Ministeriale 15 maggio 1997.
Attuazione della direttiva 96/86/CE del Consiglio della Unione Europea che adegua al processo tecnico la direttiva 94/55/CE. (G.U. n.128 del 4 giugno 1997 - Serie Generale).
Articolo 168 del Codice Stradale e Norma A.D.R.
Disciplina del trasporto su strada di materiali pericolosi di cui alla Legge 12 agosto 1962, n. 1839, e successive modificazioni e integrazioni.

 

consulenza vasche di raccolta

 

VASCHE RACCOLTA IN ACCIAIO   VASCHE CONTENIMENTO POLIETILENE - PE
Vasca per stoccaggio di 1, 2, 4 Fusti da 200Lt   Pavimento con vasca di raccolta in polietilene
Vasca in acciaio per fusti da 60 Lt   Vasca in PE 280 Lt senza griglia
Vasca senza grigliato per fusti da 200Lt   Vasche in plastica per fusti da 60Lt
Vasca di raccolta per un fusto da 200 Lt   Vasca in PE 225 Lt - Portata 1 fusto
Vasca per stoccaggio di 2, 3, 4 Fusti da 200Lt   Vasca Plastica - 2 Fusti da 200Lt
Vasche di stoccaggio da 4 a 8 Fusti 200Lt   Vasca in PE 305 Lt - Portata 2 fusti
    Vasca per 4 Fusti da 200Lt Plastica
    Vasca in PEHD 500 Lt, con griglia
     

 

 

 




Segnala tuttoscaffali.it
Digg!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Furl!Yahoo!Ma.gnolia!Aggiungi questa funzionalità di social bookmarking al tuo sito Joomla!
 

Carrello Prodotti

Il carrello è vuoto.

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

Metodi Pagamento
DA NOI PAGHI SEMPRE DOPO
Effettua l'ordine sul nostro sito. Successivamente riceverai una conferma d'ordine con le istruzioni per procedere con il pagamento. Accettiamo pagamanti con Bonifico Bancario, Paypal e Contrassegno.

Costi di Spedizione

Trasporto

Consegniamo in tutta Italia
Per alcuni tipi di prodotto le spese di spedizione non sono incluse. Dopo aver ricevuto l'ordine, provvederemo ad inviarvi una email di conferma, con i costi della spedizione se non inclusa e le modalità di pagamento.

Le spese di trasporto sono sempre incluseper i prodotti con il logo
* vedi condizioni
 

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti

social_gaesco

Seguici sui canali Social
se vuoi rimanere aggiornato sulle nostre novità,
iniziative, eventi seguici sulle nostre pagine

Facebook : Instagram : Linkedin
Blogger : Google Plus : You Tube


Tuttoscaffali RSS

Paypal